A.li.da

Quando mi sono ritrovata a rispondere a chi mi chiedeva di definire in poche parole la mia cucina ho avuto diverse difficoltà.
Forse prima di definire “lei” dovrei definire “me”.

Sono una persona creativa, amo l’arte e la scoperta, mi piace sperimentare sapori nuovi, abbinamenti arditi e tecniche sopraffine.

Non mi stanco mai di imparare e guardare gli altri con curiosità, quindi direi che la mia cucina è tutto questo.
Creativa, bizzarra, mai noiosa, fuori da ogni schema, con un mantra sempre uguale: ” non smettere di esplorare il gusto”.

La mia cucina é composta da molti ingredienti tra i quali non mancano mai spezie, erbe aromatiche ed erbe spontanee, che si fondono insieme a materie prime di alta qualità per creare gusti sorprendentemente nuovi volti a stupire ed emozionare chi può gustarli.